Guida Top Ita LoL Parte 1

Malphite Campione League of LegendsPantheon Campione League of Legends

League of Legends:
Guida alle posizioni:
Il top laner/Campione in Corsia Superiore Cap.1

Ciao a tutti, in queste serie di brevi guide andremo a sventrare, ruolo per ruolo, le diverse posizioni giocate a League of Legend: top/corsia superiore, mid/corsia centrale, jungler/ combattente nella giungla, supporto e ad carry/tiratore. Questa guida sarà la prima di tre parti che risponderanno alla domanda: come giocare top.
L’obiettivo è fornire un introduzione di base a chi ha cominciato a giocare da poco, ma anche dare consigli a chi gioca da più tempo e vuole migliorarsi. Questa è la prima parte di tre: cliccare qui per la seconda e qui per la terza.

Le basi: la top lane/corsia superiore

mappa Landa degli evocatori League of Legends

Localizzata in cima alla mappa, la prima cosa di cui essere consapevoli è che andrete a giocare 1vs1 in una corsia che, per la conformazione della mappa, ha una notevole distanza tra la vostra torre e quella dell’avversario.
Questo rende molto importante il posizionarsi sempre in maniera corretta, anche seguendo il tipo di gioco più adatto a voi e al vostro campione: soprattutto nei primi minuti di gioco bisogna stare molto attenti ai combattenti nella giungla, in quanto è molto facile subire imboscate (in gergo gank).
La forma della mappa comporta che anche la strada per raggiungere la top lane/corsia superiore dalla base sia più lunga, motivo per cui ogni rientro alla base andrà pianificato con attenzione per mantenere al sicuro la vostra torre.
Altra cosa importante è che siete ben lontani dal principale obiettivo di squadra durante la lane phase, ovvero i primi 20-25 minuti di gioco: il drago.

UstioneFlashTeletrasporto

La scelta delle summoner spell.

Tolto l’immancabile flash, che in pochi campioni può essere sostituito con spettralità, l’ardua scelta è principalmente tra ustione e teletrasporto: se giocate un campione aggressivo, che si basa sul prendere la prima kill (uccisione) e da lì azzerare l’avversario accumulando un primo vantaggio (per gli esperti “snowballare”), prendete ustione, che in combattimenti a basso livello in fase iniziale dà un vantaggio notevole.
Se invece siete per un tipo di gioco top difensivo, finalizzato a farmare molto, accumulare minion/monete e ridurre al minimo gli scontri in corsia, vi conviene prendere teletrasporto, il cui principale utilizzo nelle fasi iniziali sarà di poter arrivare al drago molto velocemente per assicurarlo alla vostra squadra, e in tutto il resto della partita vi permetterà una mobilità notevole. Questo discorso diventa meno importante se usate campioni ad alta mobilità o con abilità che permettono di attraversare la mappa in pochi secondi (Rek’Sai, Pantheon).
Le altre spell generalmente non vengono nemmeno prese in considerazione, se volete andare molto sul sicuro potete prendere guarigione (o barriera), ma generalmente non ne vale la pena.

Build iniziale

Per giocare top 9 volte su 10 la scelta migliore è un anello/lama/scudo di Doran abbinato a pozioni. Se siete indecisi tra lama e scudo, preferite la lama. Nel caso l’avversario abbia molti colpi mirati, stivali e pozioni sono un’alternativa percorribile. Armatura di stoffa/spada lunga + pozioni sono molto situazionali e generalmente sconsigliate. Un’alternativa interessante è la fiala di cristallo + pozioni; non dà alcun vantaggio immediato ma dà moltissimo sustain durante i primi minuti della vostra partita nella corsia top.

pozionamento lumi corsia Superiore

Posizionamento dei lumi.

Molto dipendente dal vostro stile di gioco top: se di rado avanzate verso la torre nemica un lume nel cespuglio del fiume è più che sufficiente; se invece volete essere aggressivi con due soli lumi potete essere avvisati con largo anticipo se arriva qualcuno e avrete tutto il tempo di ritirarvi: mettetene una nel “tribush” e una nel fiume di fronte al barone, in modo da avere visione sulla rampetta che scende dal blue buff.

Scritto da: Balda